Cucchiaio d'olio

Esalta i sapori, dà gusto ad ogni piatto ed è un toccasana per il nostro corpo. L’ olio extravergine d’ oliva, uno degli ingredienti base della dieta mediterrenea, protegge la nostra salute e da oggi gli scienziati sembrano aver svelato uno dei suoi mille segreti: contiene un antinfiammatorio simile all’ ibuprofene.

La nuova molecola, di cui dà notizia la rivista Nature, è stata battezzata oleocantale ed è stata isolata da ricercatori del Monell chemical senses center, di Philadelphia. L’ oleocantale non solo è all’ origine del buon sapore pungente, ma secondo gli scienziati la sua presenza potrebbe contribuire a spiegare le proprietà benefiche per le quali l’ olio è raccomandato da medici e nutrizionisti. L’ ipotesi avvalorata dagli esperti è che come ibuprofene o aspirina anche l’ oleocantale, assunto per lungo tempo grazie al regolare consumo del nettare degli ulivi, a lungo termine potrebbe essere anticancerogeno e protettivo contro molte malattie della terza età, soprattutto quando gli stili di vita adottati non sono impeccabili. Secondo i ricercatori, 50 grammi di olio extra vergine d’ oliva equivalgono al 10% della dose giornaliera d’ ibuprofene raccomandata per un adulto sotto terapia antidolorifica.